martedì 5 febbraio 2013

La mia Cena Persiana al Ristorante Buddhabar Venice - Lido di Venezia









 Cari amici, sabato 2 Febbraio ho avuto il piacere di fare,  per la seconda volta, una cena persiana al   Buddhabar Venice Restaurant al Lido di Venezia.
Una bellissima serata !






 


Con questi due simpatici chef del ristorante, Helal e Salam, ci siamo divertiti a preparare la cena persiana.




 Il Menu
-------------


- Polpette di Lenticchie Rosse accompagnate da yogurt con cetrioli, menta e noci

- Vellutata di Porri e Cavolfiore al Curry e Zenzero

- Riso basmati al vapore con la crosta Tadig allo zafferano

- Spezzatino di vitello al fieno greco, erbe aromatiche, fagioli rossi e lime - Khoresh   Ghorme Sabzi

- Budino di riso al cardamomo, acqua di rose , zafferano e pistacchi

- Tè al gelsomino servito con frutta secca e pasticcini alle mandorle







Le polpette di lenticchie Rosse

 


 Queste polpette di lenticchie le abbiamo fatte in due versioni : con radicchio rosso e con spinaci, patate ed erbe aromatiche.






 


 Le polpette accompagnate da yogurt con cetrioli, menta e noci
 

 


Baciata da Salam !

Sul mio cappello c'è scritto: KISS THE CHEF !


 


 Questo è il pane fritto con semi di cipolla  fatto dai due chef.


 


La vellutata di porri e cavolfiore bolle in pentola
 
 
 





 La Vellutata di porri e cavolfiore al curry e zenzero, guarnita con coriandolo fresco e petali di rose.






 


Il riso Basmati al vapore con la crosta Tadig allo zafferano

 


 Il khoresht Ghorme Sabzi in pentola


 



 


Il khoresht Ghorme Sabzi è fatto da spezzatini di vitello con fieno greco, prezzemolo ed erba cipollina o porri, fagioli rossi e lime essicati (Limoo Amani).
Va accompagnato dal riso Basmati allo zafferano con Tadig.


 

 E finalmente il dolce:
Budino di riso con cardamomo, acqua di rose, zafferano e pistacchi.


 


 Accompagnati da biscotti secchi alle spezie.





 Mentre gli ospiti gustavano il tè con i pasticcini, la mia cara amica Zoya, con la sua bella voce, leggeva le poesie di un poeta persiano, prima in dolce lingua  persiana e poi in italiano.






 Un grazie di cuore a Claudio (Antar) e Sandro (Purvesh), i due simpatici cugini proprietari del Buddhabar Venice Restaurant, e naturalmente ai miei due amici chef  Helal e Salam.
 




Speriamo di poter ripetere presto altre cene persiane. Inshallah.

Un caro saluto a tutti voi
Shoreh

8 commenti:

  1. e le ricetteee? dopo questa meraviglia? scusa l'irruenza, ho desiderato subito mettermi alla prova

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizia ho scritto la ricetta della vellutata nel mio ultimo post. Grazie che mi segui un abbraccio

      Elimina
  2. che meraviglie!!! Davvero brava, cucinare per un ristorante non è facile!

    RispondiElimina
  3. Kiss the chef... e ci credo!!
    Ti bacerei anch'io con quel menù spettacolare:)))

    Tutto molto intrigante!

    Un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiana un caro saluto a te :)

      Elimina
  4. Grazie ancora Shoreh per la splendida giornata passata in tua compagnia, sei molto brava e versatile..... grande la tua cucina, spero di rincontrarti. ciao Giulia

    RispondiElimina
  5. Grazie a te Giulia siete stati meravigliosi tutti e mi sono divertita con voi e mi hai dato una grande soddisfazione di mandarmi le foto delle cose buone che avevi fatto subito il giorno dopo la lezione e hai mostrato che sei una grande chef ! È grazie anche del servizio che hai fatto sul tuo blog parlando di quella simpatica giornata della nostra lezione. Speriamo rdi vederci presto . Buon lavoro e un abbraccio

    RispondiElimina