venerdì 18 novembre 2016

Una Persiana a Venezia, Racconti e Ricette 2




 Cari amici miei continuo a raccontarvi le mie piccole storie dell'Iran e di Venezia e oggi vi presento anche una ricetta molto popolare in Iran e molto facile da preparare.
                                     Kukù Sibzamini, la Frittata di Patate con Curcuma




Con la mia amatissima Sorella Nazy in Iran, quando eravamo ragazzine
e cucinavamo Kukù




E le mie storie di vita cominciano cosi' :



Mi chiamo Shoreh, anzi Shohreh con tre h, io quella h in mezzo la tolgo via per semplificare.  Addirittura alcune delle mie amiche anziane di Venezia mi chiamano Shor.
Shohreh in persiano vuol dire celebre.

Tutta la mia passione per la cucina è cominciata dopo il matrimonio; nel mio adorato paese Iran non ne volevo sapere di cucina, cucinava sempre mia madre, Maman Badry, una brava cuoca, e le mie sorelle Nazy e Shahla. Mia cara Nazy seguiva i corsi di cucina di mia cugina Pari, bravissima ed esperta di cucina persiana ed internazionale. Nazy aveva imparato a fare tanti piatti stranieri, e dolci meravigliosi; mi ricordo ancora la sua bellissima e deliziosa torta charlotte alle fragole, e biscotti secchi alle noci e vaniglia, andavamo matti per quelli, e poi beef stroganov e anatra all'arancia che per noi iraniani erano piatti diversi dai nostri soliti, e naturalmente le prime volte che li mangiavamo era veramente una cosa meravigliosa.

Facevamo, come tutti gli iraniani, pranzi e cene con tanti parenti ed amici e Nazy, una volta diventata brava con il corso di cucina, faceva spesso lei da mangiare con i suoi piatti succulenti e decorati alla grande.

Lei, quando cucinava, con i suoi piatti elaborati, non faceva altro che sporcare recipienti e pentole, una confusione enorme in cucina, e naturalmente io, per l'amore di mia sorella, le ero sempre vicina a pulire e ordinare tutto. Alla fine del pranzo o cena gli ospiti dicevano sempre: “Nazy jan (Cara Nazy) grazie, Nazy jan tutto era delizioso, brava Nazy jan ti sei stancata tanto”. E un giorno non ci ho più' visto, e con ironia ho detto a Madarjoon, la suocera di mio fratello, quella che ringraziava sempre più di tutti: “Allora! Dovete ringraziare di più me che ho fatto più fatica di mettere a posto la cucina”. E tutti sono scoppiati a ridere.

Qualche volta cercavo di cucinare: un giorno Nazy e la mia cara cugina Farideh, piu' grande di noi, stavano cucinando Kukù sibzamini, la frittata di patate con curcuma, eravamo lì che stavamo chiacchierando, allora ho voluto aiutarle e, appena loro hanno finito di sbucciare le patate bollenti, ho aggiunto subito le uova e tutte due hanno gridato: “Ma no!!! Cosa stai facendo?”. Infatti ho visto subito le uova cuocersi dentro le patate bollenti. Che figura!!!
E la mia cara Farideh, tanto per incoraggiarmi, mi faceva sempre presente nei suoi discorsi quell'episodio e diceva “Shoreh jan, è meglio che non ti interessi di cucina”, in parole povere voleva dire “continua con la pulizia”.

Mi ricordo, mi ero appena sposata a Venezia e ancora vivevo con i miei suoceri, per la prima volta avevo fatto una serie di antipasti belli e colorati, e non vedevo l'ora di mandare a Farideh le foto del mio capolavoro. E lei, appena aveva visto le foto, mi ha fatto tanti complimenti e diceva “Brava Shohreh, non ci posso credere, ti ricordi quella volta delle uova?!”

Dopo per Farideh cercavo sempre di tagliare dai giornali le ricette belle con piatti squisiti e colorati, e mandarle  per posta in Iran, e un giorno mi ha detto: “Shohreh jan, non mandarmi più le ricette perché mi fanno solo rabbia, qui non posso trovare tutti gli ingredienti”.
E questo veramente mi dispiaceva tanto..........



Continua...................






Questo e'  Kukù Sibzamini, la frittata di Patate alla curcuma, l'ho fatto altro giorno e lo dedico alla mia carissima cugina Farideh con grande nostalgia. Lei vive in Iran e  da tanti anni che non ci vediamo.






                              A Voi la mia Ricetta di Kukù Sibzamini - Frittata di Patate
                             ------------------------------------------------------------------------------







Kukù, con accento sulla u, sono delle frittate a base di uova, verdure, spezie ed erbe aromatiche.
I Kukù sono veloci e facili da preparare e, quando non si ha tempo di fare piatti un po’ elaborati, sempre ci si mette in cucina con verdure, uova e spezie e in poco tempo la frittata è pronta.


Ingredienti di Kukù Sibzamini per 4 Persone
------------------------------------------------------------


Patate grandi                        4
Uova intere                           4
Cipolla media                       1
Erbe aromatiche tritate         3 Cucchiai  (Io ho messo Prezzemolo, Coriandolo e aneto fresco)
Curcuma                               1 Cucchiaino
Sale e Pepe nero
Baking soda (facoltativo)      mezzo cucchiaino
Olio di semi per friggere

      



Lessate le patate e passatele a schiaccia patate ancora bollenti e lasciatele raffreddare :)




Nel frattempo stufate la cipolla sminuzzata in poco olio di semi o olio d'oliva e per essere piu' leggeri scolate tutto l'olio in eccesso.

Se a voi la cipolla in generale e' pesante potete fare questa frittata senza cipolle che e' buonissima lo stesso.





Sbattete bene le uova con aggiunta di curcuma e sale 




Sminuzzate anche le vostre erbe aromatiche e mescolate tutti gli ingredienti. 

(Patate lesse schiacciate, Uova,  Curcuma, Cipolla stufata, erbe aromatiche tritate, Sale e Pepe nero)

Alcuni mettono anche mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio per farla piu' soffice e voluminoso.



E fate il vostro impasto,
l'impasto e' normale che sia morbido, se vedete che e' troppo morbido aggiungete due cucchiai di pane grattugiato. Ma alla fine deve sempre risultare morbido e non pastoso. 





Fate delle  palline e poi schiacciatele rotonde con altezza di un centimetro e mezzo



Friggetele in olio di semi un minuto per parte fino la doratura.

Olio deve essere bollente e le frittate devono cuocersi con fuoco medio alto e abbastanza veloce per non assorbire troppo olio della frittura e devono rimanere dorate e non troppo fritte.



subito appoggiate le frittate sulla carta assorbente



Rimangono croccanti fuori e morbidi dentro







Kukù Sibzamini vengono gustati con pane e accompagnati da sotto aceti detto Torshi oppure yogurt





Devono anche avere questo colore giallo vivace per la presenza di Curcuma che va benissimo alla nostra salute.




Tips di oggi
-----------------

Parole in persiano :


La parola Jan,  جان , che si pronuncia Gian, in persiano vuol dire anima, e viene usata anche dopo i nomi,  con significato di cara o caro, Nazy Jan vuol dire Cara Nazy.

In persiano
come in tutte altre lingue, la lingua parlata e' un po' diversa di quella scritta, Percio' la parola Jan diventa Joon, جون ,  pronuncia Giun in lingua parlata.

E tra gli iraniani e' molto comune chiamare le persone con aggiunta di Gian o Giun dopo il nome.

In Persiano tante parole che finiscono in AN, in lingua parlata finiscono in UN.

Come la parola NAN, نان , che vuol dire Pane, ma in lingua parlata viene detta NUN, نون .

 Kukù , کوکو ,  vuol dire frittata

Sibzamini, سیبزمینی , vuol dire Patata




In Cucina
------------

Utilizzate la curcuma sempre assieme del pepe nero, perche' scientificamente e' stato approvato che la curcuma viene assorbita meglio se viene consumata assieme del pepe nero .






Buona frittata a tutti Voi !

E un caro saluto !

Shoreh

شهره






2 commenti:

  1. Carissima Shoreh è un piacere leggere i tuoi racconti di quando vivevi in Iran. La ricetta del Kuku la proverò quanto prima (a me sembrano delle polpette di patate) grazie mille sei una bella persona e penso che un giorno verrò a Venezia per conoscerti. Un abbraccio Lilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lilla che piacere ricevere il tuo messaggio ! Grazie che mi hai scritto, mi fa molto piacere che i miei racconti ti piacciono, ne ho scritti tanti e per me adesso e' una gioia condividere con le persone questi racconti. Sara' il mio piacere di conoscerti e grazie dei tuoi complimenti. Un caro saluto e un forte abbraccio da Shoreh :)

      Elimina