lunedì 30 giugno 2014

Salad Shirazi - Insalata di Cetrioli, Pomodori, Cipolla e Menta

 

 


Cari i miei lettori, Salad Shirazi è una buonissima e rinfrescante insalata con pomodori, cetrioli e cipolla, dalla bellissima città iraniana di Shiraz.


 


Ha i tre colori della bandiera iraniana e ..... siamo nel periodo dei mondiali di calcio in Brasile.





L'ho preparata Venerdi 20 Giugno, proprio il giorno della partita dell'Iran con l'Argentina.









Mentre guardavo la partitia Iran contro Argentina cercavo di fare foto dalla TV, e devo dirvi che la squadra del mio paese, l'Iran, è stata grandissima. Hanno fatto una bellissima partita, ma purtroppo alla fine secondo tempo, nei minuti di recupero dopo il novantesimo, abbiamo preso un gol dal grandissimo Messi.






Tutti pensavano che avremmo preso tanti gol dall'Argentina , invece veramente tutti i giocatori iraniani sono stati bravissimi, ed a noi iraniani in tutto il mondo hanno regalato due ore di grande emozione. Anche se abbiamo preso un gol, per noi è stata una grande vittoria difendersi alla grande da una squadra forte come l'Argentina, ed avere avuto anche tante occasioni di gol che purtroppo non sono andate in porto.










Ed in onore di tutti i giocatori ho fatto l'insalata Shirazi, con i tre colori rosso, verde e bianco della nostra bandiera iraniana. La bandiera iraniana ha gli stessi colori della bandiera italiana, solo che sono messi in orizzontale invece che verticale.






La Ricetta di Salad Shirazi





Ingredienti
---------------

Cetrioli medi                         2
Pomodori sodi                      2
Cipolla media                       1
oppure 3 cipollotti
Menta fresca tritata              3 Cucchiai
oppure menta essiccata       1 Cucchiaio
Basilico tritato a piacere       2 Cucchiai
Aceto di vino                        5 Cucchiai
oppure succo di 2 limoni
Olio extra vergine d'oliva
Sale e pepe macinato fresco                      






Tagliate i pomodori in quattro e togliete tutti i semi e la parte acquosa.


 
 

Lavate bene i cetrioli e anche a loro togliete via i semi in mezzo e tagliateli a striscie.




Dopo sminuzzate cipolla, pomodori e cetrioli a quadretti molto piccoli e possibilmente regolari.
Tritate bene anche menta e basilico.
 





Mescolate tutto in una ciotola e poi aggiungete succo di limone oppure aceto di vino, olio extra vergine d'oliva e sale e pepe macinato fresco.
Servite sul vostro piatto di portata guarnendo con foglie di menta fresca e cipollotti freschi.






Salad Shirazi va gustata come contorno assieme alle nostre pietanze. E' molto appetitosa e, mangiandola assieme ad altri cibi, ti preserva l'appetito ed anzi ti fa venir voglia di mangiare ancora di piu'. Ma va anche benissimo mangiarla con un pezzo di pane come piatto vegetariano, leggero ed estivo.









Evviva le donne iraniane
 ed il calcio mondiale !









.......e che vinca il migliore!




Buona estate e un caro saluto a tutti voi

Shoreh





domenica 25 maggio 2014

Khoresh Zeitun - Stufato di Manzo alle Olive


Cari i miei lettori, questo delizioso stufato di manzo alle olive lo voglio chiamare Khoresh
come tutti gli stufati detto khoresh alla persiana. E' molto facile da preparare e vi assicuro che e' molto gustoso. Non e' esattamente un piatto persiano ma potrebbe esserlo.
 
 
 
 


E' buonissimo accompagnato da un buon pane come il nostro Pane Barbari



Potete vedere la mia ricetta del Pane Barbari cliccando su questo link sotto

 http://www.lamiacucinapersiana.blogspot.ca/2012/11/pane-barbari-nane-barbari.html
In questo blog del novembre 2012










Oppure gustarlo assieme di un buon riso basmati al vapore con la crosta allo zafferano

Qui sotto per ricordarvi la ricetta
http://www.lamiacucinapersiana.blogspot.ca/2011/06/tutti-pazzi-per-riso-basmati-con-la.html
In questo blog del Giugno 2011


 








Ingedienti per 6 persone

Polpa di Manzo, meglio la parte di muscolo      600 gr
Cipolla                                                            Una
Olive snociolate verdi e nere                             200 gr
Passata di pomodoro                                       Un bicchiere
Oppure concentrato di pomodoro                       3 cucchiai
Curcuma                                                          Un cucchiaio
Rosmarino, Basilico e Origano tritato                 4 cucchiai         
Olio extra vergine di oliva
Sale e Pepe        
 








Tagliate la cipolla finemente




E rosolatela in poco olio  d'oliva e un cucchiaio di rosmarino tritato



Dopo qualche minuto aggiungete un cucchiaio di curcuma e le foglie di basilico.
Mescolate e fate andare per due minuti.
 


Dopo aggiungete la carne tagliata a pezzetti e  rosolatela da tutte le parti e lasciate che si uniscano tutti i sapori e profumi per bene.




Dopo aggiungete la passsata di pomodoro



Aggiungete anche tre bicchieri di acqua bollente e lasciate cuocere a fiamma bassa per 40/50 minuti





dopo mettete anche le olive snocciolate  tagliate a due pezzi
Bisogna lavarle un po' prima se sono salate
se le olive rimangono ancora salate dovete essere attenti  di non aggiungere assolutamente il sale al vostro stufato
Comunque dovete regolare il sale alla fine della cottura.








Lasciate ancora cuocere tutto per 20/30 minuti





Alle fine aggiungete le vostre erbe aromatiche.




Io ho messo tre cucchiai di origano e basilico tritato






E fate insaporire e cuocere tutto fino la cottura perfetta della carne con un bel sugo buono e denso. 
Alla fine aggiustate sale e pepe e come vi ho detto dovete stare attenti di non aggiungere troppo sale se le vostre olive erano gia' salate.





Una volta impiattato, guarnite il vostro Khoresh Zeitun con altre olive  sopra e le foglie di erbe aromatiche fresche.

















Questo khoresh come tutti  stufati e' ancora piu' buono il giorno dopo e per questo motivo, e' meglio farlo e non toccarlo fino il giorno dopo, se resistete !
























Il risultato sara' assicurato !








Alla prossima ricetta amici

Un caro saluto

Shoreh

venerdì 4 aprile 2014

Shole Zard - Il Budino di Riso con Acqua di Rose, Cardamomo, Zafferano, Mandorle e Pistacchi




  Shole Zard, Budino di riso allo zafferano, è un dessert al cucchiaio molto popolare in Iran, è facile da preparare e, con la presenza di aromi come acqua di rose e cardamomo, è molto buono e profumato.
  



Ingredienti per Shole Zard 


Riso con chicco corto o riso basmati   1 tazza
Zucchero                                              2 tazze
Burro                                                    70 gr.
Zafferano in polvere                            1/2 cucchiaino
Acqua di rose                                       1/2 tazza
Cardamomo                                         6 bacche
Mandorle in listarelle                          1/2 tazza
Sale

Per guarnizione:

Cannella in polvere
Mandorle e pistacchi tritati e in listarelle


Lavate il riso 5/6 volte con acqua tiepida in modo che perda tutto il suo amido.

Mettete il riso in una pentola con 4 tazze di acqua fredda e poco sale e fatelo arrivare a bollore mescolando ogni tanto.

Quando il riso bolle abbassate la fiamma e fatelo cuocere coperto per 30 minuti, mescolate di tanto in tanto e, quando serve, togliete via la schiuma che si formerà durante la cottura.




 Sciogliete lo zucchero in due bicchieri di acqua bollente e aggiungetelo al riso; continuate poi la cottura ancora per 20 minuti. Vedrete che il riso si ammorbidirà ed il suo amido darà una bella crema allo shole zard.


 


Dopo sciogliete lo zafferano in un bicchiere di acqua bollente.




Togliete anche i semi del cardamomo dal guscio e pestateli nel mortaio.


 


A questo punto aggiungete zafferano sciolto in acqua, burro, mandorle a pistilli, un altro bicchiere d'acqua bollente e lasciate che  si sciolga il burro. Coprite la pentola e lasciate andare ancora per 10 minuti con fuoco molto lento.
 

 


Alla fine aggiungete gli aromi, che sono acqua di rose e cardamomo.
Mescolate e coprite il coperchio con un cannovaccio.




Continuate a cuocete ancora  a fuoco molto lento per 10 minuti.


 


 Alla fine dovete ottenere i chicchi di riso ben cotti e un buonissimo dolce al cucchiaio con una consistenza giusta, cremosa e morbida, con tutti gli aromi e croccante di mandorle.

Ricordate che gli Shole Zard quando si raffreddano diventano più duri e consistenti, perciò toglieteli via dal fuoco ancora morbidi e non troppo densi.


 


Versate Shole Zard ancora caldo nelle coppette individuali oppure nelle scodelle di porcellana, e guarniteli finchè sono ancora caldi, prima che si addensino in superficie, con cannella in polvere, pistacchi e mandorle tritate o in forma di listarelle.











Servite gli Shole zard freddi.
Potete conservarli in frigo per una settimana.




Alla prossima ricettta cari lettori


Shoreh